COSAP – istanza per autotutela

Si riporta una vicenda di addebito di canoni per occupazione del suolo pubblico (effettuato dal Comune di xxxxx ) a fronte del quale lo Studio ha deciso di perseguire una strategia di “comunicazione” verso l’Amministrazione. Nel caso di specie i canoni, che non erano dovuti ab-origine, erano invece pretesi dal Comune in quanto, nel frattempo la pretesa si era cristallizzata.

Il contribuente avrebbe dovuto per tempo impugnare gli atti asseritamente legittimi.

Lo Studio ha analizzato i termini inerenti la prescrizione che debbono intendersi non solamente operanti nei confronti del contribuente/cittadino (si prescrive il diritto alla impugnazione), ma altresì operanti a fronte delle pretese dell’Amministrazione. Difatti il credito deve essere periodicamente ribadito e nuovamente notificato alla controparte; pena la perdita del diritto alla riscossione.

Studio Gatto Barbaranelli

Istanza presentata

Licenziamento illegittimo

La Cassazione Civile, con sentenza n°3917 del 26/02/2015, ha confermato la decisione dei giudici del merito che ritenevano illegittimo il licenziamento di una reggente di un ufficio postale che aveva praticato una certa negligenza contabile, in quanto tale provvedimento risulta sproporzionato rispetto all’illecito provato.
Le sanzioni disciplinari irrogate al lavoratore devono essere proporzionate all’infrazione commessa.

(under construction)